Come sfruttare il Black Friday e il Cyber Monday? La guida per il tuo salvadanaio

Extra | 7 min

26 Nov 2021

By redazione Gimme5

Erano mesi che ne sentivamo parlare e finalmente l’attesa è finita: venerdì 26 novembre è Black Friday. Gli italiani si apprestano a rincorrere le offerte e fare acquisti: secondo i calcoli di Confesercenti la spesa complessiva toccherà 1,7 miliardi di euro, ovvero, una spesa media di 144 euro a testa.

Scopriamo qualche curiosità  su questa ricorrenza così acclamata e sveliamo qualche segreto per sfruttare al meglio il Black Friday e il Cyber Monday.

Quali sono le sue origini?

La moda Made in USA prevede che questa ricorrenza si verifichi all’indomani del Thanksgiving Day (il Giorno del Ringraziamento) che cade ogni anno il quarto giovedì di novembre. La festa ha un’origine antica che risale al 1621, quando i padri pellegrini si riunirono nella città di Plymouth, in Massachusetts, per ringraziare Dio del buon raccolto.

Ebbene, quasi quattro secoli dopo, intorno agli anni ’60, i commercianti iniziarono a proporre grandi offerte per incentivare le vendite e dare il via alla stagione degli acquisti in vista del Natale.

Nel tempo, questa giornata è diventata sempre più acclamata, in particolare negli USA da dove arrivano immagini di file interminabili e sconti davvero interessanti. Più di recente questa moda si è diffusa anche in Italia, inizialmente nel mondo online, e più di recente ha preso sempre più piede, fino ad arrivare a una settimana intera dedicata gli sconti e spingersi fino al lunedì dopo, il Cyber Monday.

Perché è un venerdì nero?

Il colore nero dipende dal fatto che in passato i registri contabili venivano compilati dai negozianti con la penna rossa quando si era in perdita e nera quando si era in attivo. Ecco perché, grazie alle tante promozioni, questa giornata veniva ricordata col colore nero.

Altri ritengono che l’origine della parola sia meno poetica e che si riferisca, invece, all’enorme quantità di traffico e smog provocato dalle macchine dei tanti americani attratti dalle promozioni. Una versione che si sentì per la prima volta nel 1961 a Philadelphia, quando il venerdì successivo al ringraziamento fu un grande traffic jam (ingorgo), rimasto impresso nella memoria dei più.

Come prepararsi al Black Friday?

Il giorno del Black Friday si possono trovare offerte per qualsiasi tipo di prodotto: dall’abbigliamento all’arredo, dai prodotti cosmetici e per la casa, fino ai viaggi e a tanti servizi per la persona. Insomma, chiunque può trovare qualcosa che faccia al caso suo, a volte, a prezzi vantaggiosi.

Un metodo che puoi seguire per sfruttare al meglio queste promozioni, è quello di crearti una lista acquisti, elencando tutto ciò di cui hai bisogno o qualche desiderio che vorresti realizzare. La lista acquisti è utile per varie ragioni:

  1. Evitare l’acquisto compulsivo: il giorno del Black Friday le tentazioni sono dietro l’angolo. Pertanto, sebbene valga la pena togliersi qualche sfizio, è anche importante non esagerare. Una lista acquisti ti permette di elencare ciò di cui hai bisogno o che semplicemente desideri da un po’, scartando tutte quelle cose che si acquistando sull’onda dello shopping compulsivo ma che, in poco tempo, finiranno dimenticate nei meandri dell’armadio. Qui una guida interessante elaborata da Will.
  2. Confrontare i prezzi: una volta annotati tutti i tuoi obiettivi della giornata puoi ricercare con anticipo i siti e i negozi che vendono i prodotti di tuo interesse. Potrai così confrontare qualche settimana prima i vari prezzi senza sconto e scegliere quello più conveniente.
  3. Evitare i finti sconti: annotare i prezzi con anticipo ti permette di tenerne monitorata la loro variazione. Accade, infatti, che alcuni e-commerce e negozi applichino gli sconti non sul prezzo corrente, ma ai prezzi validi diversi mesi fa. Per avere un controllo più accurato delle scontistiche, oltre alla propria lista acquisti, si può fare affidamento a diversi siti e app come AltroConsumo, Pagomeno o Idealo che confrontano i prezzi su diversi store online. Altri siti, come Camel Camel Camel o Keepa tengono poi monitorato l’andamento dei prezzi.
  4. Confrontare le condizioni di vendita: se sei ancora più selettivo, potrai annotarti le condizioni di vendita più importanti come, ad esempio, i tempi di spedizione, le condizioni di rimborso (costi e tempistiche) e tutto ciò che può impattare sulla tua soddisfazione.
  5. Valutare la qualità: puoi dedicare una sezione della lista alla valutazione della qualità dei diversi prodotti e servizi che hai selezionato. Ad esempio, puoi verificare che siano Made in Italy, che i materiali e i processi di produzione e trasporto siano sostenibili, e che le recensioni siano positive.
  6. Rispettare il budget: la lista acquisti permette di farti un’idea in anticipo della somma da destinare agli acquisti del Black Friday. In questo modo potrai modificarla, aggiungendo o eliminando qualche prodotto, secondo le tue esigenze. A questo scopo può esserti utile ricordare il tuo bilancio mensile, composto dalle entrate e dalle spese a cui devi far fronte (ricordi la regola del 50-30-20?). Se sai già che dovrai fare diversi acquisti, puoi preparare per tempo la lista e iniziare a risparmiare per questo giorno con anticipo, in modo da avere un gruzzoletto da parte.
  7. Non farti prendere dalla fretta: le offerte last-minute sono sempre in agguato, pronte a giocare sulla tua paura di perdere un’occasione. La tua lista acquisti ti permette proprio di valutare se si tratta di un vero affare o se hai già trovato di meglio. Inoltre, dopo il Black Friday non è finita, passato il weekend ti aspettano le offerte del Cyber Monday.

Ultimo consiglio: non scordati del tuo salvadanaio

Una volta terminata la maratona degli acquisti è tempo di rifocillare il tuo salvadanaio digitale che potrebbe aver risentito della giornata del Black Friday.

Potresti, ad esempio, versare l’intera somma che hai utilizzato per lo shopping o, in alternativa, mettere da parte una piccola somma per ogni acquisto che hai effettuato.

Con Gimme5 puoi alimentare il salvadanaio digitale impostando una regola ricorrente che ti permette di risparmiare una certa somma ogni settimana o ogni mese, senza dover più pensare a nulla. Tutti i tuoi risparmi vengono messi in moto grazie all’investimento in fondi comuni che, col passare del tempo, potrà farli crescere.

In vista dei prossimi saldi, puoi impostare sul tuo salvadanaio digitale un obiettivo di risparmio per crearti un bel gruzzoletto da alimentare un po’ alla volta. Il giorno degli sconti avrai da parte una bella somma da utilizzare per esaudire tutti i tuoi desideri: dal nuovo smartphone alla moto, dal viaggio alla casa nuova.

Rimani sempre aggiornato

Ricevi la nostra newsletter periodica in cui ti invieremo solo il meglio dei contenuti e delle novità riguardanti Gimme5.

Iscriviti