La leggenda di San Patrizio, la festa più famosa d’Irlanda

Extra | 5 min

17 Mar 2022

By redazione Gimme5

Il 17 marzo è festa nazionale nella Repubblica d’Irlanda, dove si festeggia il patrono dell’isola, San Patrizio. Con le emigrazioni e la diffusioni di comunità irlandesi, la festa è diventata una ricorrenza famosa in tutto il mondo. In USA dove circa 34 milioni di cittadini avrebbero origini irlandesi, St. Patrick’s Day fu festeggiato per la prima volta nel 1737.

Le tradizioni

Potrebbe esserti capitato di vedere i tuoi social trasformarsi in un mondo verde. Beh devi sapere che è il colore tipico dell’Irlanda e, nello specifico, proprio del giorno di San Patrizio.

Tra le tante tradizioni, per festeggiare la ricorrenza si organizzano parate in giro per le città. Le più famose sono a Dublino e New York.

La città di Chicago, festeggia in modo ancora più originale: trasformando il fiume che attraversa il centro di un colore smeraldo. Se non l’hai mai visto guarda questo timelapse.

In occasione dei festeggianti, poi, tutti i partecipanti si vestono con un tradizionale costume da Leprecauno (se non l’hai mai sentito nominare, ci torniamo tra poco) che include un cappello verde e una barba arancione, mettono qualche trifogli nel taschino e brindano con la tipica birra irlandese.

Le leggende di San Patrizio

Sono tante le leggende che si narrano da secoli intorno alla figura del Santo. Una di queste racconta che San Patrizio girava l’Irlanda per predicare e utilizzava un trifoglio come rappresentazione la Trinità.

Quella di cui parleremo, però, riguarda qualcosa a noi noto: i soldi.

L’arcobaleno e la pentola d’oro

La tradizione pagana raccolta la storia di una creatura mitologica, il Leprecauno, una specie di folletto vestito con il tradizionale cappello verde.

Il folletto è il ciabattino delle fate e custode di un tesoro inestimabile. Ogni volta che compare l’arcobaleno, si dice che viene rivelato il luogo in cui è nascosto il tesoro, e il Leprecauno corre per riuscire a nascondere l’oro per evitare che venga rubato.

Si racconta però che se viene catturato da un umano, il Leprecauno esaudirà tre desideri in cambio della sua libertà. Ma c’è un piccolo problema…cercherà in ogni modo di far chiedere un quarto desiderio, se ciò avverrà, si perderà tutto.

Una seconda versione della stessa storia narra che l’arcobaleno finisca proprio dentro una pentola piena d’oro protetta dallo gnomo, suo proprietario. Un contadino di nome Barry, con tanti problemi nella sua fattoria, un giorno incontra un folletto che si lamentava perché, a causa della sua vecchiaia, non aveva più le forze per salire in cima della montagna, il luogo segreto dove lo gnomo nasconde la pentola d’oro.

Il contadino di buon cuore, si offre di aiutarlo e viene così ricompensato del suo buon gesto con una parte del bottino. Barry però è poco furbo  e non si tiene il segreto per se. Appena tornato a casa condivide quanto successo con il vicino il quale, senza pensarci un attimo, corre a rubare parte del bottino. Lo gnomo però, scoperto il furto d’oro e preso dalla collera fa crollare la fattoria di Barry.

Dalla pentola al materasso: perché non è il posto giusto per conservare i risparmi

Che fosse un tesoro delle fate o il gruzzoletto dello gnomo, sicuramente con quel malloppo d’oro si avrebbe avuto da parte una fortuna.

Ma che siano 5 euro o riserve da milioni di euro, lasciare i soldi immobili non è la scelta più saggia.

Con il passare del tempo l’inflazione, ovvero la crescita generalizzata dei prezzi di beni e servizi, erode i soldi messi da parte. Per fare un esempio: se con il tesoro nella pentola, lo gnomo poteva comprarsi un bell’attico in centro a Dublino, dopo 10 anni poteva permettersi al massimo un trilocale nella prima periferia.

Un secondo fattore, riguarda il mancato guadagno per aver rinunciato all’investimento. Grazie alla forza dell’interesse composto, infatti, i risparmi possono crescere di valore col passare del tempo.

In questo articolo abbiamo sviluppato una simulazione ad hoc per spiegare quanto è importante mettere in moto i risparmi.

Un modo per farlo è con il salvadanaio digitale Gimme5. Scopri come utilizzare al meglio l’app per raggiungere i tuoi obiettivi di risparmio: clicca qui.

 

Rimani sempre aggiornato

Ricevi la nostra newsletter periodica in cui ti invieremo solo il meglio dei contenuti e delle novità riguardanti Gimme5.

Iscriviti